La Chianca Amara

La Chianca Amara

La Chianca Amara della città di Vieste testimonia un passato sanguinoso e travagliato ed in particolar modo all'assedio di Dragur Rais tra il 18 ed il 24 Luglio del 1554. Dragut Rais fu uno dei pirati più spietati e crudeli del Mediterraneo e quando giunse su queste terre il numero dei deportati e delle vittime scosse l'intero territorio.

Per ricordare l'efferatezza di questo tragico evento, ai viestani è rimasta la Chianca Amara. Una roccia sulla quale in molti vennero ingiustamente decapitati.

Il centro storico

Il centro storico

Il centro storico è certamente uno dei luoghi più affascinanti della nostra cittadina. Sono tantissimi i turisti che ogni anno lascano il loro cuore tra le viuzze di questa zona colma di colori, forme e profumi tipici del Gargano. Il centro storico di Vieste si espande dalla cattedrale della città al Castello Svevo sino alla Punta di san Francesco, certamente la zona più esposta ai mari del Gargano.

Nel centro storico è possibile rivivere alcuni degli assedi più sanguinari della storia della città di Vieste e visitare il ghetto ebraico, un tassello molto importante nella storia della nostra città.

Le spiagge

Le spiagge

Viste è una città ricca di lungomari, spiagge, baie e calette. Alcune famosissime come la spiaggia della Scialara col monolite più famoso del Gargano, il Pizzomunno, altre invece raggiungibili solo via mare e dunque meno famose ai più. Ciò che accomuna tutte le spiagge di Vieste sono certamente le caratteristiche morfologiche come i fondali bassi, la sabbia sottilissima e le acque cristalline.

Per le caratteristiche precedentemente descritte, gran parte delle spiagge del Gargano risultano perfette per bambini, adulti ed anziani.

Avvia la chat ora